sabato 17 febbraio 2018

Pavimenti antitrauma: una sicurezza per il parco giochi



Al giorno d'oggi sono moltissimi i luoghi dove poter portare i propri figli per far trascorrere loro qualche ora all'insegna del divertimento, che siano all'aria aperta oppure in ambienti al coperto: parco giochi, luna park, ludoteche, baby park o semplici sale feste per bambini. 

Sia che si vogliono aprire un'attività commerciale legata al mondo dell'infanzia, sia che si voglia semplicemente usufruire di tali luoghi per i propri figli, occorre informarsi non solo sul tipo di attrazioni, di giochi gonfiabili o di attrezzature presenti a disposizione dei piccoli ospiti, ma occorre anche informarsi circa le normative europee che riguardano il tipo di materiale utilizzato e la pavimentazione adeguata di cui fornire la struttura. Sì, perché la sicurezza dei bambini viene prima di tutto, prima ancora del divertimento. Quando portiamo i nostri figli a giocare in un parco giochi, una ludoteca o un luna park, dobbiamo essere sicuri che possano giocare in totale tranquillità con i propri coetanei, senza il rischio di farsi male. 

La normativa europea EN 1177 prevede i requisiti necessari alla sicurezza dei rivestimenti delle superfici destinate a parchi gioco, asili, palestre e tutti quei luoghi che necessitano di una pavimentazione ad assorbimento di impatto. La normativa detta infatti che, quando l’altezza di una eventuale caduta superi i 600 mm, sia indispensabile una pavimentazione anti shock. 

A questo proposito è bene sapere che esiste una tipologia di pavimento antitrauma per parco giochi e luna park che siano all'aperto, realizzati con svariati materiali, ai quali si possono aggiungere prato, terriccio, corteccia, trucioli di legno, sabbia o piccola ghiaia. 

Per quanto riguarda ludoteche, sale feste o baby park, luoghi quindi al chiuso, il discorso è differente, in quanto per praticità e per esigenze igieniche si deve ricorrere ad una determinata pavimentazione ad assorbimento d’urto, che può essere realizzata con mattonelle in fibre di gomma e poliuretano o pavimenti in gomma sintetica, che devono rispondere importante ai requisiti imposti dalla legge, rispettando quindi le normative europee. 

Il pavimento antitrauma per parco giochi possiede un’alta resistenza e può adattarsi, quindi sia all’interno che all’esterno. Essendo attrezzature destinate al contatto con i bambini, queste pavimentazioni oltre ad avere una lunga durata sono anche atossiche e resistenti ai cambiamenti atmosferici. Le superfici sono, inoltre, lavabili, antisdrucciolo e antiscivolo. Il pavimento antitrauma per parco giochi deve essere conforme alla norma ISO 9001 e deve essere certificato secondo la UNI EN 1177. 

I luoghi destinati al divertimento dei bambini, che siano parco giochi, ludoteche, sale feste o luna park, devono necessariamente essere attrezzati con questo tipo di pavimentazione, al fine di garantire la massima sicurezza ai piccoli ospiti e assorbire l'urto di una eventuale caduta. 

Birbalandia Park è una fabbrica italiana che si occupa della produzione e della vendita a privati ed aziende di giochi gonfiabili, tappeti e trampolini elastici, cannoncini sparapalle, pavimento ANTITRAUMA, vasche a palline, playground, aree softplay, labirinti e tante altre ancora. I pavimenti antitrauma prodotti da Birbalandia sono realizzati con materiali italiani di prima qualità, con colori atossici e con l’utilizzo di materiali in grado di renderli drenanti e antiscivolo. La pavimentazione è, inoltre, resistente agli agenti atmosferici, all’usura e ai raggi UV.


Post in collaborazione con Birbalandia Park
#adv
SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

© Figli moderni
Fatto con ❤ by NC web.design