Trending

venerdì 9 agosto 2019

Lo scrittore scritto da Davide Calì, illustrato da Monica Barengo


Oggi vi vogliamo parlare di un albo splendido, che è piaciuto davvero tanto sia a  me che a Null, con noi vivono un vivacissimo Jack Russell e una gatta perciò abbiamo sentito questa storia anche un po' nostra.

La voce narrante è quella di un simpaticissimo Bulldog francese che osserva e scandisce la vita del suo convivente umano.  Chi come noi vive con un cane sa quanto i nostri amici a quattro zampe siano compagni di vita importantissimi anche nella nostra vita sociale.

Gli incontri al parco, le nuove conoscenze, le chiacchiere. Ed è proprio questo che fa il piccolo Bulldog francese di questa storia.

Lui fa lo scrittore, è sempre impegnato a scrivere, il ticchettio della tastiera del pc, risuona nella stanza mentre il cane aspetta di uscire.



Lui invece è lì ancora in pigiama, immerso nel suo lavoro, dimenticando ogni cosa che lo circonda.

Ed ecco che il simpatico cagnolino lo riporta alla realtà,



lo scrittore deve prepararsi per portare fuori il cane e sarà proprio durante una di queste uscite quotidiane che faranno un incontro che cambierà la vita ad entrambi,

La coppia artistica Calì/Barengo ci ha abituato da tempo ad albi dolcissimi, che sono pura poesia e che rimangono nel cuore di adulti e bambini.

Le illustrazioni di Monica Barengo,  sempre eleganti e raffinate e di cui molte a tutta pagina, ci mostrano dettagli, espressioni, dalla visuale canina.

Aspettando il prossimo albo di questi due grandi professionisti, vi lascia al video di Null




Potete acquistare "Lo scrittore" scritto da  Davide Calì, illustrato da Monica Barengo e pubblicato da Kite in tutte le migliori librerie, direttamente dal sito dell'editore Kite  oppure cliccando sulle immagini più sotto!

Buona visione e buona lettura a tutti!






SHARE:

mercoledì 7 agosto 2019

Il pianeta vivente di National Geographic, pubblicato da Hachette



Anche voi amate gli animali? Amate perdervi tra  le splendide immagini che li raffigurano? Siete affascinati da una specie in particolare? Vorreste sapere tutto ma proprio tutto su un habitat specifico? Beh allora non potete assolutamente perdervi la nuova opera di National Geographic "Il pianeta vivente" pubblicata da Hachette.

Un'opera incredibile che ci farà vivere una grande avventura grazie alle incredibili immagini dei più grandi fotografi naturalisti, un susseguirsi di sequenze e dettagli mozzafiato.

La collana "Il pianeta vivente" affronta il complesso argomento dell'ecosistema terrestre dividendo l'opera in 9 cluster differenti:

7 relativi agli habitat:  le praterie, i deserti, le foreste, le montagne, le regioni polari, i mari e gli oceani, le acque continentali.
2 relativi a tematiche trasversali: le meraviglie del mondo animale, ecologia e tutela ambientale.

Potrete conoscere tutti gli ecosistemi, i tesori preziosi che l'essere umano mette sempre più in pericolo. Una collana che mostra tutto ciò che di più prezioso abbiamo e che dovremmo proteggere.


Un'opera autorevole, che in modo coinvolgente e appassionate ci porterà tra storie affascinanti, estreme, in cui si intrecciano paura e coraggio, vita e morte, in cui la natura è l'indiscussa protagonista.

L'opera conta 50 volumi, avrà periodicità quattordicinale fino al numero 10 mentre dal numero 11 avrà periodicità settimanale.

Il 20 Agosto troverete in edicola il primo volume al prezzo di lancio di 1,99 oppure troverte disponibile online sul sito www.ilpianetavivente.it  l’offerta speciale di 3 libri a soli € 5,99.

              


Per non perdere nemmeno un numero di questa splendida opera potete abbonarvi dal sito Il pianeta vivente per chi sceglierà l'abbonamento pagando con l'opzione con carta di credito riceverà un elegante notebook in regalo.



Inoltre:
- avrete la comodità del pagamento con bollettini anche online
- la possibilità di interrompere l'abbonamento in ogni momento

I PRIMI TITOLI DELLA COLLANA: 
1. I predatori della savana 
2. I giganti del mare 
3. Le giungle misteriose dell’Asia 
4. Nel mondo dei ghiacci perenni 
5. La grande isola dei canguri 
6. Un patrimonio da salvare: i parchi USA 
7. Il grande fiume delle amazzoni 
8. La vita nelle foreste di corallo 
9. I grandi erbivori della savana 
10. L’arte dell’inganno


Il pianeta vivente vi aspetta da martedì 20 agosto in tutte le edicole! Un affascinante viaggio tra le meraviglie della natura, per adulti e bambini! 



in collaborazione con Hachette
SHARE:

venerdì 2 agosto 2019

La bambina faraone scritto da Isabella Paglia, illustrato da Elisa Macellari




Hatshepsut, figlia di re Thutmose I è una delle poche donne diventate faraone ed è considerata uno dei migliori faraoni dell’Egitto. 

La leggenda narra che il dio Amon prese le sembianze del faraone Thtmose I , si fece accompagnare sulla terra da Thot e si unì con la regina Ahmose che, addormentata, si svegliò al giungere del dio.

Hatshepsut divenne faraone alla giovane età di 17 anni e governò per circa 25 anni. 

Prima del suo arrivo l’Egitto era devastato dalle guerre, gli egittologi la considerano una sovrana pacifica.  Durante il suo regno costruì centinaia di edifici tra il basso e l’alto Egitto, abbellì il complesso templare di Kamak con due altissimi obelischi gemelli. Le sue esplorazioni arrivarono fino al corno d’Africa, le sue barche tornavano sempre piene di animali, legno, avorio, incenso e mirra e il commercio durante il suo regno fu molto florido. 

Innamorata di Sen – en Mut fin da quando, ancora ragazza, la salvò dalle acque del Nilo lo portò con sé a corte, lo nominò architetto e primo consigliere e fu proprio da lui che fece progettare il suo tempio funerario che venne costruito nel complesso di Deir el- Bahan, di fronte a Tebe e all'ingresso della Valle dei Re. 

Hatshepsut sfidò i pregiudizi di quel periodo pur di farsi accettare e di guadagnarsi il rispetto che meritava un faraone. 

E' alla scoperta di questo affascinante personaggio che ci porta Isabella Paglia raccontandoci  Hatshepsut, con la sua parte ribelle, anticonvenzionale, forte, che combatte contro le ingiustizie



ma allo stesso tempo con la dolcezza di una ragazza che si innamora di chi l'ha salvata dalle acque del Nilo.

"Hatshepsut era stesa sulla sabbia. Aspettava, in silenzio, che il respiro e i battiti del cuore rallentassero. Rimase immobile a godersi il solletico delle zampe filiformi di uno scarabeo stercorario sulla pelle. Occhi dolci, e grandi, ambrati di cannella, la stavano fissando."


Mentre Sem sogna di andare a scuola, perché il sapere è una cosa che nessuno può rubargli, lei sogna di diventare faraone, di servire il suo popolo in modo giusto.

"Vorrei andare a scuola. Possono portarti via tutto,  ma non quello che sai o le cose che hai imparato...Il tuo invece?"

"Diventare faraone. La prima donna faraone a capo dei sacerdoti. Non per bramosia di potere, ma pee aiutare i bambini come quelli che abbiamo visto e tutto il mio popolo!"

Dopo aver sventrato, insieme a Sam e con l'aiuto del dio Horus, un piano ordito da Nath, il grande sacerdote, per rapirla e farla del male finalmente Hat riuscirà finalmente ad esaudire il suo sogno e a diventare un grandissimo faraone. Uno dei migliori che ebbe l'Egitto!



Isabella Paglia riesce a dare nuovo splendore a questa straordinaria figura femminile, con le dolcissime immagini di Elisa Macellari che regalano una vena di magia a questo straordinario libro.

Da leggere in ogni classe, perché insieme ai più noti faraoni uomini, la figura di Hatshepsut venga conosciuta anche dai più piccoli.

Ora vi lascio alle parole di Null




Potete acquistare "La bambina faraone" scritto da Isabella Paglia, illustrato da Elisa Macellari e pubblicato da Mondadori nella collana "Oscar primi junior" in tutte le migliori librerie.


Buona lettura e buona visione a tutti!




SHARE:
© Figli moderni
Fatto con ❤ by NC web.design