mercoledì 24 febbraio 2016

"Oliver e Pat" e "Nessuno vince" due bellissimi libri per parlare di bambini e cani



In questo periodo sono stata poco sul web e ho avuto poco tempo per il blog perché dopo la morte del nostro cane (di cui avevo parlato qui) un paio di settimane fa si è aggiunto un nuovo membro alla nostra famiglia e perciò sono stata completamente assorbita dal suo arrivo e dalle nuove abitudini.

Il Gremlins ha avuto il cane da quando è nato, lo avevo abituato da sempre ad avere rispetto per gli animali e a non disturbare il cane quando mangiava e dormiva. Con l'arrivo del nuovo cucciolo, ho voluto responsabilizzarlo perché al cane bisogna dargli da mangiare e da bere, bisogna portarlo fuori e bisogna pulire dove sporca. Premesso questo, due settimane fa siamo andati a prenderlo e tra loro è stato davvero amore a prima vista.

Il Gremlins si occupa del cane quando torna da scuola, io me ne occupo quando lui non c'è. Lui provvede a portarlo al guinzaglio, ovviamente in mia presenza, a dargli da mangiare la sera e a pulire se sporca.  Il Microbo segue il Gremlins ovunque, è la sua ombra e sono davvero inseparabili. 

Osservandoli insieme in questi giorni, ho tirato fuori due bellissimi libri per bambini che parlano proprio del primo incontro tra un cane e un bambino e del rapporto bellissimo che si può instaurare tra loro.


"Oliver e Pat" scritto da Claire Freeman, illustrato da Kate Hindley, tradotto da Marinella Barigazzi e pubblicato da Nord-Sud Edizioni 


Oliver è un bambino che ha cambiato casa, trasferendosi in città. Gli mancano i prati e la sua vecchia casa ma soprattutto gli amici. Un giorno andando in giro per la città incontra un cane, bianco e solo, sulla medaglietta c'è solo un nome: Pat.

Oliver e Pat fecero subito amicizia e per la prima volta da quando era in città, Oliver era davvero felice. 




Portò Pat a casa con sé e trascorsero insieme tutta la giornata seguente.Verso sera Pat, però, si intristiva perciò Oliver decise di aiutare il suo nuovo amico a trovare la sua famiglia.

Il bambino aveva creato dei manifesti, che aveva attaccato ovunque, con la foto di Pat. I giorni passavano e nessuno rispondeva al suo annuncio. 

Un giorno, mentre passeggiavano, Pat scappò via. Oliver lo ritrovò poco dopo in compagnia di una bambina, Rudy, la sua ritrovata padroncina. 



Oliver e Ruby strinsero subito amicizia e da allora Oliver ebbe due nuovi amici.



"Nessuno vince!" di José Maria Gutiérrez e Pablo Zweig è pubblicato da Sinnos  nella collana "Leggimi prima", stampato in stampatello maiuscolo con font leggimi!, carattere ad alta leggibilità.


In "Nessuno vince" si racconta la storia di un bambino che incontra un cane abbandonato per strada, il bambino inizialmente cerca di far finta di niente ma non ci riesce, perciò abbandonata l'idea di portarlo a casa con sé decide di portarlo in un canile.



Il bambino decide di chiamare il cane Nessuno e mentre pensa a portarlo in canile vede una fiera per cani, così decide di entrare.

Purtroppo gli viene vietato l'accesso ma il bambino escogita un piano per potervi accedere insieme a Nessuno. Una volta entrati, si ritrovano in mezzo a tantissimi cani di ogni genere che vengono pettinati, spazzolati e che vengono valutati per la loro agilità, velocità, obbedienza ed eleganza. 

Mentre il bambino osserva tutto ciò che gli accade intorno, Nessuno sparisce e quando ricompare dimostra di avere un gran fiuto, infatti torna con una fila di salsicce per tutti. 




Alla fiera succede il finimondo e alla fine, dopo un gran trambusto, gli altri partecipanti decidono di premiare proprio Nessuno.


Due libri meravigliosi che trattano il rapporto tra i bambini e i cani, per parlare del rapporto e dell'amicizia che si instaura, per parlare con loro di cani che si perdono e che vengono abbandonati, di quanto si possa essere amico anche di un cane che non vive con noi...per parlare di cani a 360 gradi!

Potete acquistarli cliccando sui rispettivi link  
Oliver e Pat  
Nessuno vince!i

Buona lettura a tutti!










Nessun commento:

Posta un commento