martedì 10 febbraio 2015

Per San Valentino ho scelto due Babalibri





Devo ammettere che non ho mai amato le feste commerciali, San Valentino in primis, perché non credo alla giornata dell'amore ma all'amore quotidiano quello in cui ti scegli tutti i giorni anche davanti alle difficoltà, sopratutto davanti a quelle, perciò non ho mai dato molta importanza a questa giornata.

Le cose sono cambiate quando è nato nostro figlio, perché da quel giorno, il nostro San Valentino è stato dedicato a lui, non credo possa esistere amore più grande di quello che si prova per un figlio...perché questo è davvero l'amore eterno, sia per un papà che per una mamma e perciò è giusto festeggiarlo.

Da sei anni, ogni anno regalo a mio marito qualcosa che ci ricordi questo nanetto che cresce giorno dopo giorno, quel nanetto che davvero ci unirà per sempre al di là che il nostro amore di coppia possa durare in eterno o meno.

Quest'anno perciò ho scelto due libri pubblicati da Babalibri perché meglio rispecchiano quello che abbiamo provato quando siamo diventati genitori, il primo è "Papà isola" quando mio marito, due mesi prima della nascita di nostro figlio si stava chiedendo se sarebbe stato un buon padre.

Sì perché "Papà isola" parla proprio di questo, dell'orso Gigi che con tutti i suoi dubbi si domanda "Sarò un bravo papà?", sì perché Gigi non corrisponde all'idea che lui ha di tutti i papà ma Betty troverà tantissime altre cose che Gigi potrà essere per il cucciolo in arrivo: potrà proteggerlo dalla pioggia, potrà essere un papà-cavallo o un papà-aeroplano per farlo giocare o semplicemente un papà isola su cui il cucciolo potrà riposare.

Un libro che esprime i dubbi che ogni neo papà prova nel sapere che una nuova vita dipenderà da lui, ma anche tutto ciò che ogni papà può fare per il suo cucciolo nella sua unicità perché non esiste un papà standard ma tanti papà che amano i loro cuccioli.




Quando nacque il Gremlins infatti, proprio come avevo previsto, mio marito si rivelò il migliore di tutti i papà ed ecco perché come secondo libro per quest'anno ho scelto "Ci pensa il tuo papà".

In "Ci pensa il tuo papà" si cela tutto l'amore che un papà può provare per il proprio figlio, cosa farebbe un papà se il suo cucciolo cadesse in acqua, ci fossero i coccodrilli, o se in acqua non trovasse più il suo cucciolo, o ancora se qualche mostro lo rapisse? Si butterebbe a capofitto in acqua, lo cercherebbe ovunque, rischierebbe qualsiasi cosa pur di poter stringere ancora a sé il suo piccolino, perché non c'è nulla e nessuno che possa separare un papà dal suo piccolino.




Ecco, quello raccontato in questi due libri per me è vero amore, l'unico che vale la pena festeggiare e questi sono gli unici due regali di San Valentino che mio marito riceverà, per ricordare insieme, che l'amore è quello che vediamo crescere ogni giorno insieme, quel piccolo nanetto che sta crescendo giorno dopo giorno grazie al nostro amore.

Se siete interessati all'acquisto cliccate sui seguenti link
Papà-isola scritto da Emile Jadoud pubblicato da Babalibri
Ci pensa il tuo papà scritto da Mireille d'Allancé pubblicato da Babalibri


Buona lettura e buon San Valentino a tutti!







Nessun commento:

Posta un commento